PALLAVOLO – CAMPIONATO SERIE C MASCHILE

I castellani superano il Casal de Pazzi e vincono la Regular Season. Ora il doppio confronto con Tuscia Viterbo per la Promozione.

              GENZANO, IL CAMPIONATO E’ TUO !!

LIBERTAS  GENZANO – CASAL DE PAZZI ROMA  3-0 (25-19; 25-15; 27-25)       

LIBERTAS GENZANO: Ciccarelli 8, Franceschetti 17, Imbesi 13, Fattori Matteo (cap.) 1,  Ponticorvo, Marinelli Luca 13, Fattori Simone, Pinato 3, Furzi , Vasile, Mascetti (libero) - 1° All.: Iezzi – 2° All.: Dominizi - Dirigente: Sorace

Aces: 8 – Muri punto: 5 – battute sbagliate: 12

Durata incontro: 1 ora e 14 minuti

Arbitri: Giuseppe Cutrì e Federico Daniele Luppi di Latina

Al terzo tentativo in tre anni, i ragazzi della Libertas Genzano centrano il primo obiettivo stagionale. Nelle due precedenti annate infatti i biancazzurri dei Castelli si erano fermati dapprima alle Semifinali Play Off contro Monteporzio e poi nella scorsa stagione alla Finale unica al Palatiziano di Roma contro l’Orbetello. Stavolta invece i genzanesi si sono aggiudicati, con un appassionante sprint finale nelle ultime giornate, il primo posto in classifica in Campionato nella Regular Season del Girone B ed ora si apprestano a disputare, nel doppio confronto andata/ritorno, la Finale dei Play Off per la Promozione nella Serie superiore contro il Tuscia Viterbo, vincitore del Girone A.

La Libertas ha guidato in testa la graduatoria sin dalla prima giornata. La prima sconfitta è arrivata solamente nella prima gara del girone di ritorno il 6 Febbraio a Velletri, nel sentitissimo derby dei Castelli in casa dei cugini. La stressante sequenza di gare ha poi inciso notevolmente in senso fisico nelle file dei biancazzurri, causando diverse assenze dei titolari in match importanti. Ciò ha avuto come conseguenza un piccolo rallentamento nei mesi invernali che ha dato modo alle inseguitrici di rifarsi sotto e mettere in serio rischio la leadership dei ragazzi cari al Presidente Marcello Federico. Bravissimi, in tale fase, il mister Valerio Iezzi ed il suo Assistente Carlo Dominizi, assieme allo Staff Tecnico, nel sapere gestire il Gruppo e portarlo a competere nelle fasi conclusive e più calde del Torneo. Fondamentale in merito è stata la sofferta vittoria nell’ultimo scontro diretto interno contro la Nfa Saet Roma, vinto al tie-break di carattere e di cuore nella ribollente palestra Marchesi, sempre vicina ai propri portacolori. Poi tutto di un fiato lo sprint nelle ultime giornate, con sorpasso e controsorpasso conclusivo sino al nastro tagliato per primi sabato, con grande partecipazione e gioia, meritatissima.       

Il confronto che ha concluso la serie di gare nel tabellone non è stato granché spettacolare in verità. Genzano è entrata in campo contratta, timorosa dell’impatto sia per l’importanza del confronto sia per le precedenti, scottanti, negative esperienze, specie quella dell’ultima stagione, con la posizione in classifica all’ultima chiamata in campo simile a quella di stavolta. Infatti i primi due set, sia pur a senso unico, hanno messo in mostra tali sensazioni. I biancazzurri in campo si sono adagiati al ritmo lento del confronto, cadendo in momenti di stallo agonistico e non mostrando agli astanti il solito gioco spumeggiante. Solito trend anche nel terzo set, con gli antagonisti sempre con il fiato sul collo nel punteggio. Sul 16 pari, il coach di casa tentava di dare una scossa gettando nella mischia Simone Fattori e Matteo Furzi al posto di Matteo Fattori in cabina di regia e Nicolò Imbesi nel ruolo di opposto. Doppio cambio effettuato in senso inverso ancora sul 20-19, con il rientro dei titolari. Il 23-20 griffato da un rigore vincente di Imbesi, sembrava aver dato la svolta conclusiva al set e quindi al match. Ma quattro errori di fila dei padroni di casa capovolgevano il risultato. Sul 23-24, con la tensione e l’adrenalina alle stelle, mister Iezzi chiamava il time-out discrezionale per riordinare le idee ai suoi. Gli effetti erano positivi e si andava ai vantaggi. Qui la maggior classe dei capoclassifica, l’esperienza dei veterani di mille battaglie ed il sostegno del tifo di casa, producevano la svolta. Un attacco devastante di Imbesi ed un colpo largo degli ospiti davano alfine la sospirata vittoria ai colori di casa. 27-25, vittoria nella gara, primo posto nel Girone e strada  spianata verso i Play Off  Promozione. 

Legittima l’esultanza finale dei protagonisti sotto le tribune amiche gremite dai propri supporters, dopo il fischio finale che sanciva l’evento.

Ora, come detto, comincia la lunga attesa e la preparazione per i due match contro il Tuscia Viterbo, vincitore dell’altro girone regionale. Al momento di redigere tale pezzo (domenica mattina), ancora non sussiste l’ufficialità della Federvolley, comunque la gara di andata dovrebbe disputarsi sabato prossimo 14 Maggio, alle ore 18.00 a Viterbo, nell’impianto del Palavolley in Via Gran Sasso. Ciò in quanto Tuscia ha conquistato nel Torneo regolare 62 punti contro i 63 della Libertas. Il ritorno sarà di scena il sabato successivo 21 Maggio, nelle consuete ore 18.00 nella Palestra Marchesi di Genzano. In caso di un successo per parte, l’eventuale confronto di spareggio è fissato per la sera di mercoledì 25 Maggio, sempre a Genzano, in quanto formazione meglio classificatasi (maggior punteggio acquisito) nella stagione sportiva in corso. Tutto ciò salvo diversi accordi tra le due Società contendenti.   

Intanto complimenti a pieni mani ed incondizionati ai ragazzi, allo Staff ed all’intera Società di Via della Selva per la grande annata condotta sempre nelle posizioni di testa e conclusa in vetta solitaria con 22 vittorie in 26 incontri e con due lunghezze di vantaggio nei confronti delle agguerrite avversarie Zagarolo e Nfa Saet Roma, che disputeranno anche loro i Play Off riservati alle piazzate dal 2° al 5° posto, assieme al Dream Team Roma ed alla Pall. Velletri. La vincente di questo minigirone incontrerà la perdente di Genzano-Tuscia per l’assegnazione di un ulteriore posto (l’ultimo) per la Promozione nella categoria superiore nella prossima stagione sportiva.

Ed allora Avanti tutta !!

Ad majora Libertas ed “in bocca al lupo” !!

Danilo Mancini

nella foto:

i ragazzi della Libertas festeggiano la vittoria del Campionato. Ora i play Off

© 2012  http://www.telecountrynews.it          

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.           
Tutti i diritti riservati          
by  http://www.pclabgenzano.it